Categories

Search

Tony and Goliath

March 27th, 2004 by Tony

Ieri sera siamo andati ad un barbecue a casa di amici.

Sulla via del ritorno, ci siamo fermati alla Baie des Citrons, cuore della vita notturna di Nouméa… mentre aspettiamo i nostri amici fuori da un bar, mi accorgo che il buttafuori della discoteca La Plage mi osserva in modo strano.

Descrivere il tipo non è facile: kanako, alto più di due metri, peso stimato intorno ai 200 kili… ma soprattutto molto grosso. Cioé, non grosso nel senso in cui lo intendiamo noi occidentali, nulla a che fare con i giocatori della linea di difesa delle squadre di football americano… quest’uomo è TUTTO GROSSO.

Ha una testa enorme, le mani hanno le dimensioni del mio torace, ogni parte del suo corpo è grossa. L’unico termine di paragone che posso offrirvi è l’incredibile Hulk… ma il povero Lou Ferrigno nostro, senza il trucco di scena, sembrerebbe un passerotto di fronte a quest’uomo.

I nostri amici ci raggiungono, e decidiamo di fare due passi sul lungomare. Ovviamente in direzione dell’omone, che continua a seguirmi con lo sguardo. Cominciavo a sentire uno strano senso di ansia. Quando gli passiamo davanti, faccio in modo di evitare il suo sguardo… ma lui mi afferra per un braccio.

I miei amici non si accorgono di niente, e continuano a camminare… non che avrebbero potuto fare molto, il kanako gigante li avrebbe ridotti in polpette tutti e cinque senza neanche alzarsi dallo sgabello su cui stava seduto. Ad ogni modo, mi ritrovo ad affrontarlo da solo. Comincio a sudare.

Senza guardarmi negli occhi, mi dice solo: “You. Shorts. No.”

Ovviamente qui ai tropici fa molto caldo anche la sera, ed è comune uscire in pantaloni corti… i miei erano appena sopra il ginocchio. All’ingresso della discoteca c’è il tipico cartello, “è richiesto un abbigliamento appropriato”.

Mi sarebbe bastato spiegargli che non avevo nessuna intenzione di entrare in discoteca, che me ne stavo andando per i fatti miei. Ma all’improvviso la mia discreta conoscenza del francese mi ha abbandonato del tutto… ho cercato di balbettare qualche parola, ma dalla mia bocca non è uscito niente.

Lui ripete: “Shorts. No.”

Provo a dire un semplice “ok”, e cerco di andarmene. Ma lui mi trattiene di nuovo per un braccio. Gli dico di nuovo: “ok, ok…” e riesco ad allontanarmi. Raggiungo i miei amici, che ovviamente dove si trovano? Davanti all’ingresso della discoteca. smily

I miei amici mi dicono: “Ma dov’eri finito? Dai, entriamo due minuti”. Ma io gli spiego l’accaduto… mentre parlo, mi allontano lentamente dall’ingresso, per manifestare la mia intenzione di non entrare all’energumeno, che continua ad osservarmi da lontano. Alla fine riesco a convincere i miei amici a non entrare, e a sederci ad un tavolino fuori dal bar di fronte.

Una volta seduti, il tipo grosso si sente rassicurato, e distoglie lo sguardo per occuparsi di un paio di giapponesi ubriachi. I miei amici mi guardano: “Tony, ma che cos’hai? Sei tutto pallido, sudi…”

Giuro che da oggi in poi girerò sempre con i pantaloni lunghi. Facessero anche 50 gradi all’ombra… smily

Posted in La Bout du Monde, Life | 7 Comments »

7 Responses

  1. Black Cat Says:

    Tsk, ci fossi stata li’ io gli avrei risposto:

    You’re short there!

    Come si permette questo di dire cosi’ al mio tesoro? Gli lancio contro uno stormo di gatti neri incazzatissimi

  2. Skylark Says:

    Gatti volanti?

  3. gaspare Says:

    pfui…calcio nelle palle…o se vuoi esser eletale…unghiata alla gola (dalle parti della giugulare…dopo 15 secondi (massimo) sviene per mancanza di ossigeno al cervello e dopo un paio di minuti morte cerebrale…..

  4. alexamder william Says:

    caro papone, vuoi il mio pannolone???

  5. Gattosphere Says:

    Ossignore….

    Io lo dicevo a mia figlia: attenta… quel Tony li non mi convince. ma voi pensate che mi abbia ascoltato??? Nooooo. Lei ha voluto fare di testa sua e questo è il risultato: è sposata con un violento. Con un…

  6. gattostanco Says:

    Mitico. Un buttafuori che compie azioni di dissuasione preventiva. :D

  7. Tony Says:

    Calcio nelle palle? Date le dimensioni del tipo, al massimo riuscivo a dargli una testata in un ginocchio…

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.