Categories

Search

Songs For The Broken-Hearted

December 22nd, 2003 by Tony

Ci pensavo oggi, ascoltando “Someday” dei Nickelback… che belle parole, che sensazioni forti.

“Come siamo arrivati a questo punto?
Perchè non siamo stati capaci
Di vedere le cose che ci sono sfuggite,
Di cercare di cambiare le cose?”

Mi sono sempre piaciute le canzoni malinconiche, che parlano di storie d’amore finite male, in un certo senso le ho sempre considerate più “vere” di quelle che raccontano storie felici… la mia discografia ne è piena, ne ho una quasi per ogni anno della mia vita.

“Wherever You Will Go” dei Calling, “Michel” di Anouk, “Good Riddance” dei Green Day… fino a “A Letter To Elise”, “More Than I Can Bear”, “Romeo And Juliet”. E mi ritorna alla mente la celeberrima domanda di Nick Hornby: Ascoltavo musica pop perchè ero infelice, o ero infelice perchè ascoltavo musica pop?

E invece oggi… ascoltando una canzone triste, sento che mi manca qualcosa, per poterla apprezzare fino in fondo. Mi manca la tristezza. Non nel senso che ne sento la mancanza, ovviamente.

Bellissime parole, Signor Chad Kroeger. Molto toccanti. Ma questa volta non sono per me. wink.gif

Posted in Musica | 4 Comments »

4 Responses

  1. jpm3 Says:

    dev’essere proprio un bel libro quello :rolleyes:… :chinagiapponemanciuria:

  2. IceMike Says:

    Ho il terrore che tu abbia ragione…

  3. Skylark Says:

    Buon Natale dell’anno 2 e.s. (Era Speciale) -secondo il calendario maestriano, anno 2 B.T. Devo spiegare il significato delle iniziali? No, non credo.

  4. kira1984 Says:

    Buon Natale =)

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.