Categories

Search

Personaggi patetici

May 29th, 2003 by Tony

Che brutta cosa la vecchiaia…


Sono sempre stato contrario alle reunions. Un artista dovrebbe avere il buon gusto di capire che il suo tempo è passato, che ha detto tutto ciò che aveva da dire e che il miglior modo di uscire di scena è lasciare ai propri fans il ricordo dei suoi tempi d’oro.

E’ di questi giorni la notizia dell’uscita di un nuovo album degli Eagles. Proprio loro, che avevano sempre sostenuto che non sarebbero più tornati a suonare insieme. Proprio loro, che in occasione del loro unico concerto di reunion otto anni fa, avevano pubblicato un album live spiritosamente intitolato Hell Freezes Over, parafrasando la risposta che erano soliti dare ai giornalisti, che nel corso degli anni gli domandavano quando sarebbero tornati a suonare insieme.

Ok, i concerti reunion possono essere qualcosa di interessante, a patto che rimangano una tantum e includano l’intera formazione originale del gruppo… perchè chi se ne frega di vedere i Doors senza Jim Morrison, i Creedence Clearwater Revival senza i fratelli Fogerty, o i Queen senza Freddie Mercury?

Ma mai come in questo caso, persevare è diabolico. E spesso può fare più male che bene, ad un gruppo i cui dischi originali vendono ancora bene, a distanza di vent’anni.

Posted in Musica | 2 Comments »

2 Responses

  1. Gionspenser Says:

    non me ne può fregar de meno se si riuniscono gli Eagles, quello che penso è che ognuno fa quello che gli pare. Se Chuck Berry vuole fare un disco a 100 anni è libero di farlo e tu sei libero di comprarlo o no. Sta storia dei limiti alla musica mi ricorda la proposta di un tizio di fare l’antidoping ai musicisti…. :D

  2. Tony Says:

    Ehi… io non pongo mica limiti. Se gli Eagles vogliono fare un disco Live at Villa Serena, mica glie lo impedisco. Ma ovviamente non lo compro.

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.