Categories

Search

I “buoni” che uccidono

May 27th, 2002 by Tony

Lunedì 27 Maggio 2002, 18:20

Israele, bomba esplode in centro commerciale, almeno 50 feriti

TEL AVIV (Reuters) – Un kamikaze palestinese si è fatto saltare in aria davanti a un centro commerciale israeliano ferendo almeno 50 persone, riferiscono un’emittente radiofonica e la polizia.

L’attentato si è verificato a Petah Tikva, città della parte centrale di Israele. “C’è stato un attentato terroristico”, ha detto un portavoce della polizia.

Secondo Radio Israele nell’attentato sarebbero rimaste ferite almeno 50 persone.


Ancora una volta i “buoni”, le “vittime”, gli “oppressi” gettano la maschera. Questa non è difesa, non è resistenza, non è neanche rappresaglia. E’ aggressione.

E’ un’aggressione militare contro la popolazione inerme di uno stato straniero la cui sovranità è riconosciuta dalla comunità internazionale. Quella stessa comunità a cui il popolo Palestinese si rivolge in cerca di solidarietà.

Su un territorio delle dimensioni del Piemonte (e con meno abitanti) agiscono indisturbate alcune delle più feroci organizzazioni terroristiche del Mondo. Che cosa fa la presunta “autorità” Palestinese per debellare il terrorismo nel proprio paese? NULLA.

Sono sempre stato un convinto sostenitore della causa Palestinese. Ho sempre pensato che il riconoscimento dello stato di Palestina fosse un atto dovuto e negato per troppo tempo.

Adesso ho dei seri dubbi in proposito. Abbiamo già abbastanza nazioni al mondo che svolgono la funzione di covo per gli assassini. Non ce ne serve un’altra.

Non credo più alle lacrime di coccodrillo di Yasser Arafat e del suo popolo. Non posso più ascoltare le accuse di oppressione e di aggressione, uscire dalla bocca di un popolo che ha fatto del massacro di civili inermi la sua ragione di esistere.

Stasera vedremo ancora un volta Arafat “condannare fermamente” l’attentato, come tutte le altre volte. Ancora una volta vedremo il portavoce degli assassini recitare la parte della colomba per l’occhio della CNN.

Puah.

Posted in World Zap | No Comments »

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.