Categories

Search

Facts…

October 13th, 2001 by Tony

Secondo le Nazioni Unite, da Gennaio ad oggi, ogni giorno 800 Afghani sono morti di fame, freddo, stenti o malattie.

Dal 1980 un milione di Afghani sono stati uccisi dalle mine anti-uomo (140 ogni giorno).
85.000 persone muoiono ogni anno di dissenteria, più di 200 ogni giorno.
16.000 donne muoiono di parto ogni anno, circa 40 ogni giorno. La mortalità infantile sotto i 5 anni è del 20%.

Questo vuol dire che da Domenica ad oggi circa 7.000 Afghani (tutti civili, in gran parte donne e bambini) sono morti per mano del governo Talebano che tiene il suo popolo in miseria, nonostante abbia per alleati alcuni tra gli uomini più ricchi del mondo, tra cui Osama.

Ovviamente queste cifre non includono le persone condannate a morte per “reati” quali l’adulterio, la prostituzione, la sodomia o la professione di religioni diverse dall’Islam (neanche Amnesty International possiede dati certi sul numero di condanne capitali eseguite).

E qualcuno cerca ancora di farci credere che sono gli Americani stanno uccidendo gli Afghani innocenti…

Posted in World Zap | 1 Comment »

One Response

  1. stefano Says:

    Sicuramente qualcuno onesto esiste in questo mondo,ma credo fermamente che nessuno di loro ad oggi abbia mai ricoperto ruoli cosi importanti in campo di politica da determinare veramente azioni belliche o persuasive per migliorare le cose.Si migloro te xchè tu possa farmi arricchire,altrimenti non capisco perchè non parlino degli oltre 60 bambini che al giorno vengono rapiti uccisi e sottomessi sessualmente in tailandia l’unico paese dove si può infrangere tutto l’intero codice penale senza essere perseguitati! Queste cose le sò solo io o le sanno anche tutte quelle redazioni che settimanalmente promuovono la tailandia come una delle mete più splendide al mondo. E’ veramente bellissima la tailandia,ma hai villaggi turistici e al mondo intero non interessa aiutare chi non ha soldi da poterti dare!? senza soldi in questa schifosa società non si canta neppure la messa!no?

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.