Categories

Search

Aneddoto…

October 9th, 2001 by Tony

Vi racconto un episodio grottesco successo oggi.

Stamattina mi trovavo con la mia squadra all’interno dell’Acciaieria di Cornigliano per un intervento, eravamo in un piazzale distante circa 700 metri dalla pista dell’Aereoporto di Genova. Per l’intervento stavamo utilizzando una gru semovente con un braccio lungo circa 30 metri.

Quando abbiamo alzato il braccio della gru, nel giro di 15 minuti sono arrivati i Carabinieri. Hanno detto che avevano ricevuto una segnalazione dall’Aeroporto e ci hanno imposto di abbassare il braccio perchè “interferiva con il radar e rappresentava un pericolo per i velivoli in fase di atterraggio”…

Ora, a parte il fatto che interventi di questo genere sono all’ordine del giorno in qualsiasi Stabilimento industriale… a parte il fatto che nel complesso ci sono strutture alte fino a 120 metri (ben più alte della nostra misera gru)… ma dico io, nello stesso paese in cui il giorno prima abbiamo fatto transitare due aerei contemporaneamente sulla stessa pista causando 120 morti, ma quanta merda abbiamo nel cervello noi italiani???

Mi sono permesso di scherzare con un Carabiniere dicendo che era solo una gru e non una batteria contraerea… non l’avessi mai detto, cazzo. Tra un pò finivo in galera.

Posted in Life | 1 Comment »

One Response

  1. stefano Says:

    sera a te tony,sono certo che ci siano moltissime cose interessanti da scoprire ma non ho il tempo materiale magari la prossima volta ci riesco. ti racconto una simpatica storiella successa a me! non dimentico quando il 14/12/2003 mia madre prese una multa davanti ad un centro commerciale,e nonostante a 15 metri si trovassero almeno 5 extracomunitari con tele sparse sul pavimento a vendere la qualsiasi cosa che variava da abbigliamento contraffatto a cd e orologeria copiata a grandi firme,ecc….e nonostante a 50 metri ragazze e travestiti si prostituivano (mi pare che la legge adesso vieti la prostituzione in strada)e tuttora lo fanno. Mi sono permesso di chiedermi come mai fosse priorità multare mia madre e considerato superfluo aiutare la nostra economia e le anime di quelle ragazze,superfluo far rispettare la legge in vigore a chi non ha una carta d’identita regolare,non potrebbe pagare la sanzione e allora che bisogno di sprecare tempo e carta c’è?Forse una paura spietata di essere considerati razzisti,allora meglio evitare di andargli addosso,”poverini” o forse ci si guadagna facendoli lavorare anche contro la legge!?chissa?

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.