Categories

Search

Il coglione sdoganato

May 10th, 2005 by Tony

pirla2.jpg

Bene, è caduto un altro tabù.
Da oggi, nessuno potrà più dire nulla a tutte quelle teste di cazzo che vanno in giro per le nostre città guidando con il cellulare in mano.

Chi lo dice? Ma il Rapporto Italiano sulla vicenda Calipari, naturalmente.
Quello che secondo molti avrebbe “fatto luce sulle verità tenute nascoste dagli Americani”.

Tra le tante “perle di saggezza” dei nostri esperti, quelli che noi contribuenti ABBIAMO PAGATO per sapere la verità, questa è proprio quella che brilla di più:

“la circostanza che il conducente fosse in contatto telefonico con il collega di supporto, invece di essere sinonimo di distrazione, significa l’esatto contrario (…) l’essere al telefono impegna l’udito (ove si sia in ascolto) e non certamente la vista”

E se non è pericoloso guidare con il cellulare in mano di notte, sotto il diluvio, in una zona di guerra, mentre percorri una strada in cui negli ultimi 5 mesi ci sono stati CENTOTRENTACINQUE attacchi terroristici, vorrete mica dirmi che è pericoloso farlo mentre percorri Viale Forlanini alle cinque di pomeriggio?

Mah.

Posted in World Zap | 4 Comments »

4 Responses

  1. alee Says:

    gesù….

    ….per non parlare dei famigerati e segretissimi “omissis” ammericani…
    ….quei nomi e cognomi dalla cui segretezza dipendeva la sicurezza nazionale del paese….

  2. Mukkapazza Says:

    Dietro tuo consiglio, ho letto entrambi i rapporti… Mai posato gli occhi su qualcosa di + comico.
    Mukka

  3. Shameless Says:

    Ognuno ci trova quel che gli fa comodo, mi sa.
    Parliamo anche di altre comunicazioni, tipo quelle a spizzichi e bocconi che c’erano tra il comando e la pattuglia, ovvero quelle comunicazioni che avrebbero dovuto avvisare i militari dell’arrivo dei nostri…
    Ciao pirlùn! :D

  4. Tony Says:

    Ehilà, stronzone! Scusa, ma li hai letti i rapporti?
    Le comunicazioni a spizzichi e bocconi riguardavano il passaggio dell’ambasciatore Americano. Non ci fu nessuna comunicazione tra il comando e la pattuglia “che avrebbe dovuto avvisare i militari dell’arrivo dei nostri”, semplicemente perché il comando non era stato avvisato. I nostri non avevano avvisato proprio nessuno, e io vorrei tanto sapere perché… ma il rapporto italiano non lo spiega.

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.