Categories

Search

Reach out for the sunrise…

January 24th, 2005 by Tony

“Pronto, Adriana? Ciao, sono Diego”
“Diego!… dove sei?”
“Nel ristorante dove ti avevo chiesto di sposarmi, e tu mi avevi detto se mi prendi ti sposo
“Ah. Aspetta che sto arrivando”

…reach out for the sunriseeee…

“Eccomi. Mi hai presa”
“E adesso?”
“E adesso ti sposo”

MA VAFFANCULO, VA’. smily

Posted in TV e Cinema | 9 Comments »

9 Responses

  1. calzino spaiato Says:

    e c’è pure un “continua” che non fa ben sperare ;-)

  2. Omix Says:

    Tony, siamo telepatici. Giusto un paio di giorni fa ho espresso lo stesso pensiero nei confronti di questi “figurini” e pensato quanto siamo (o dovrei dire, meglio, sono) imbecilli e pecoroni gli italiani: questi qui sono i modelli di vita che passano, che entrano nelle case di tutti ogni giorno e più volte al giorno, sono i belli che noi o i ns figli non saremo o non saranno mai (e me lo auguro !!!), l’edonismo più sfrenato che, se fine a se stesso, sarebbe anche tollerabile perchè stagnante nel suo brodo ristretto….ma venire poi a sputtanare una cosa sacra come il Matrimonio (e lo dico da laico, sia chiaro, ma la sacralità prescinde la religione)…li vorrei proprio vedere sposati, quei due: Lei che stira una montagna di panni, sudata, con i capelli arruffati, mentre i bambini piangono (e pensa ai piatti da lavare, la polvere ovunque, i letti sfatti, i vetri da pulire, lo straccio che non passa da una settimana) ma tutta sorridente manda il filmatino via cellulare a Lui che, prendendosi una pausa in fabbrica, (il nastro che porta incurante i pezzi che vanno a terra perchè Lui non li raccoglie, Lui deve guardare il messaggino e tra pochi secondi il capostettore gli romperà il c**o) ride con Lei della solita piega storta alla camicia….(proprio!!!) e alla sera, (lontani i tempi del ristorante) riunitisi attorno al microonde per cibarsi, la tv accesa per non parlare e i debiti per il mono zona centro…di Agrate, vedranno in tv altri due pierini che si messaggiano una bella separazione via videofonino!!
    Prendere i pubblicitari di questa stronzata a calci sarebbe un atto dovuto, o quantomeno rifiutare l’acquisto di prodotti di quell’azienda. Ciò presupporrebbe intelligenza e partecipazione da parte di un popolo troppo distratto e passivo qual’è spesso il nostro. Questo che passa sorridendo tutte le sere è un messaggio destabilizzante e deleterio almeno quanto la cd violenza…..Il matrimonio? Uno scherzo. La separazione? Un contro scherzo. Basta consumare sempre e comunque…. Un figlio? Beh,…….! Dove stiamo andando??????? P.S.:Comunque azzeccatissima la musica. Reach out for the sunrise…….

  3. flavia Says:

    io l’avevo detto che sarebbe stata lei ad andare da lui prima o poi! scommetti che adesso sarà lui a scappare?

  4. meg Says:

    anche se non sarà mai paragonabile alle campagne Esselunga, qualcosa di azzeccato in ‘sta campagna c’è: si ha fatto pensare la stessa IDENTICA cosa

  5. Tripudiatore Says:

    Comunque è significativo che la zoccolona brasilina dica “portami da lui” solo quando il marpione le inquadra il brillante.

  6. Omix Says:

    Un mio caro amico, quando stavo ordinando un mazzo di alcune dozzine di rose per una donna molto speciale, scuotendo la testa mi rese partecipe del suo pensiero: “Regalale un carburatore. Se le piaci, se ti ama, capirà!”. L’ho sempre giudicato pazzo, da questo punto di vista. Oggi non ne sono più tanto sicuro….lui ha sempre avuto più successo di me con le donne…..ma soprattutto, vista l’estinzione del romanticismo (che presuppone la passività e l’intelligenza femminile, anch’esse in crisi) la rosa è stata soppiantata da regali economicamente ben più importanti e meno rappresentativi. Il carburatore no, fedele a se stesso, magari un Dell’Orto doppio corpo, egli è il Principe del Contenuto. Reach for the sunrise non suona con il carb. dell’Alfettona 4 fari, lì ci vuole una musica (e dei protagonisti) di diverso spessore.
    Un Mike Hammer, della pioggia battente e le musiche blues doc di un John Mayall, di un Leonard Cohen o di Clapton stesso. E se devi telefonare, eccoti un gettone. Se non ti piace, baby, addio. Riflettete gente, riflettete…..

  7. Black Cat Says:

    A me avrebbe dovuto regalare una coppia di Termignoni, che sul dell’Orto gli avrei sputazzato sopra! Vedi, non tutte le donne sono uguali…

  8. Omix Says:

    Dopo l’ultimo volo dal “TT”, credo che per lui la filosofia 4ruotesonomegliodi2 abbia definitivamente vinto. Tony ti ha conquistata così ? “Sera. Campanello. Tu apri piano. Lui li, sulla soglia illuminata. Elegante ma non ostentato. Un sorriso d’intesa sul volto, un mazzo di Termignoni nella destra e due Dunlop a tracolla???” MITICO !!!!

  9. Black Cat Says:

    Il TT!!! Mitico :)))) No, pensa che Tony odia le moto, e quando gli parlavo delle mie intenzioni di montare i Termignoni mi diceva sempre: “cosa vuoi mettere? Tre mignottoni sulla tua moto?”

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.