Categories

Search

“Cose più importanti”…

January 10th, 2005 by Tony

Alberto Puliafito ci ricorda la futilità della protesta dei fumatori di oggi. Certo.

E che diamine. C’è la legge Salva-Previti, quella Salva-Dell’Utri, come ci ricorda qualcuno anche qui. Se è per quello c’è anche la guerra in Iraq, lo Tsunami, la questione Palestinese, la fame nel mondo e la difficoltà di trovare parcheggio in centro a Milano.

Tutte cose molto più importanti delle lamentele dei fumatori. Certo, anche molto più importanti delle lamentele dei NON fumatori… di tutte le storielle fotocopiate che ci raccontano di golfini puzzolenti e occhi che lacrimano, di capelli sporchi dopo una serata al pub, di colleghi cattivi e capi incivili che vengono nel tuo ufficio solo per fumarti in faccia. Tutte scritte con lo stampino, un infinito copia-e-incolla. Come qui, o qui, o qui, o qui.

Tutte storie nate per magia solo da due o tre anni… perché come faceva notare oggi qualcun altro, “la cosa interessante da rilevare e’ che piu’ il vizio del fumo diventa raro, piu’ il numero dei fumatori diminuisce, piu’ l’intolleranza verso i fumatori aumenta”.

Che poi va beh che il popolo è bue, che ripete tutto quello che gli si dice di dire senza neanche pensare… ma almeno la polemica idiota sui “costi sociali” del fumo in Italia la si potrebbe evitare, no? Ripeto, in Italia… in una nazione in cui lo Stato incassa DIECI MILIARDI DI EURO ogni anno sulla vendita delle sigarette, ci si rende contro che parlare di “costo sociale” del fumo è una cazzata senza pari?

Una settimana fa mi chiedevo che cosa volessero ancora i fumatori… adesso comincio a capirlo.
Vogliono l’America, dove negli aeroporti è vietato fumare anche all’aperto e se vuoi fumare devi allontanarti dall’entrata almeno di 200 metri.
Vogliono il Giappone, dove a Tokyo è diventato reato persino camminare per strada con la sigaretta spenta.

Dicevo “ben venga la legge, se ci può evitare le rotture di palle dei non fumatori integralisti dell’ultima ora”… mi sbagliavo. Adesso la legge c’è, eppure non la piantano mica.

Va beh, allora da oggi basta con gli sconti. D’ora in poi, quando mi trovo in un luogo pubblico in cui è consentito fumare, io fumo senza chiedere niente a nessuno. Da oggi ci sono milioni di posti dove non si può fumare, e una decina dove si può. Chi ci entra, lo fa per sua scelta.

Ti dà fastidio la mia sigaretta? Esci.

Posted in World Zap | 35 Comments »

35 Responses

  1. Fran Says:

    Infinito copia incolla?
    Se uno estrapola il concetto che vuole sì. Se uno è nell’ambiente medico ed è minimamente interessato agli effetti del fumo no.

    Cmq io preferisco che la gente fumi. Trovarsi senza clienti un domani dopo aver studiato così tanto sarebbe crudele.

  2. Omix Says:

    Per quello molti medici fumano? Proselitismo a tutti i costi?

  3. vis Says:

    Sai bene che la tua sigaretta non mi da fastidio nella proporzione esatta in cui invece mi da fastidio il commento di Fran.
    Meno male che ancora uno può scegliersi il medico!
    Però Tony, il fatto che il nostro paese sia pieno di paladini senza macchia (di catrame) e senza paura, non mi pare un buon motivo per fare di tutt’erba un fascio.
    Sei incazzato, giusto, ma non è necessario.
    Continueranno ad esserci non fumatori tolleranti e fumatori educati.
    Dove fosse consentito fumare ci fossero non fumatori intolleranti, allora vada per il tuo ragionamento (da gustarsi fino all’ultima boccata), altrove non abbassiamoci al mediocre livello di certi individui :-))

  4. Black Cat Says:

    Minchia che donna… fossi un uomo ti farei il filo, Vis, davvero!

  5. Tony Says:

    A proposito di copia e incolla, Fran: è la seconda volta che vieni a commentare sul mio blog, e tutte e due le volte hai scritto la stessa cosa.

  6. Tony Says:

    Vis, sei proprio sicura che esistano ancora dei non fumatori tolleranti? A me sembra che intorno a noi sia tutto un fiorire di golfini puzzolenti. E dire che adesso siamo molti di meno a fumare… sarà mica peggiorata la qualità delle sigarette?

  7. Omix Says:

    Forse per alcuni il fatto che evolviamo(magari in lentamente, magari nella minima parte di uno solo dei milioni di settori che compongono l’umano) è un trauma troppo grande. Magari è il gioco delle tre carte, magari è un errore che verrà compensato dal flusso delle cose. Magari no, ma il dono dell’analisi obiettiva non gli appartiene e il diritto altrui non li tange. Quelli che la sigaretta sì perchè voglio non perchè devo, figurati, io decido e faccio quello che voglio, quelli che guai a dirgli cosa devono fare, quelli che cazzi tuoi se sei debole muori, quelli della selezione naturale. Quelli del tumore a cinquant’anni e quelli che tanto vi viene anche a voi perchè non era il fumo, quelli che poi piangono prima di morire e quelli che non lo fanno per non darti la soddisfazione.
    Quelli che lo stato ci guadagna e allora che cazzo vuole, quelli che fino a ieri fumavo dove volevo e oggi anche le vecchiette mi rompono l’anima, quelli che ci sono le sparatorie e le guerre, la fame nel mondo e vieni a dare fastidio a me che fumo per i cazzi miei. Loro, poveri, quelli che ogni scusa è buona per fumare, perchè sono troppo nervosi o perchè troppo rilassati, perchè oggi è troppo presto o perchè -cazzo- è troppo tardi, quelli che se posso DEVO, se posso farti del male lo faccio perchè la legge me lo consente, quelli che non si amano chissà perchè e devono pagare tutti quanti, quelli che fumano in auto senza abbassare i vetri con il figlio nel seggiolino, quelli che tanto se poi il figlio diventa fumatore mi sono fatto un sacco di pare mentali per niente, quelli lì, gli altruisti, quelli che oggi fanno i moralisti all’incontrario, quelli perseguitati, quelli diventati “ebrei” tutto d’un colpo e, diavolo, ma cosa cazzo vogliono da me tutti quanti? Non potevano aumentare il bollo dell’auto per fare altri soldi?
    Proprio quelli, quelli che non hanno capito niente e forse non capiranno mai, quelli che sembra abbiano vietato di darsi un bacio in pubblico o di ascoltare la musica, quelli cavernicoli. Spero che questa specie di virtuosi del “io fumo comunque e se posso ti fumo in faccia” possa estinguersi e non troppo lentamente. E mentre lo fa, udire in sottofondo echi di vaffanculo soffiati dal vento gelido che li spinge in un buio profondo di solitudine perenne. Ma qui il riscatto. Agonizzando, sprofondati nel dolore di dubbi e rimorsi, in un ultimo -improbabile- guizzo di lucidità che è comunque propro dell’Uomo, possano essere avvolti, finalmente, dall’abito divino della consapevolezza ed ambire, in ultimo, alla stessa Luce dei timorati d’Iddio. E lassù, scopriranno, è vietato fumare anche al cesso e quindi è meglio che quella consapevolezza sia genuina… altrimenti sarà un Inferno in Paradiso.. a questo punto meglio scendere, no? Lì, pare, si DEVE fumare sempre. La Giustizia nell’Oltreterreno trionferà, con buona pace di tutti. Amen.
    Fran, studia ancora che di lavoro ce ne sarà per te ed i tuoi figli.
    La natura arriva sempre ma, come la buracrazia, è un pò lenta.

  8. Skylark Says:

    Se qualcuno è interessato a sapere come andranno le cose nel futuro, legga qui: http://mystery.splinder.com/post/3803987

  9. Fran Says:

    beh, almeno c’è coerenza nei miei commenti… Si vede che anche te scrivi sempre gli stessi post :)

  10. vis Says:

    (tony, ma dove lo hai raccattato questo predicatore de noarti?!?!)

  11. Tony Says:

    Temo che sia stato lui a trovare me…

  12. Omix Says:

    (Vis) Appare rilevabile quanto, opportunamente stimolata, esci dal torpore e palesi le tue qualità (nella misura in cui le detieni). Il tono e l’acidità insite nelle tue parole, però, indicano che di recente sei stata stimolata poco e male. Che peccato…..

  13. stark Says:

    Fino a ieri, uscivo. Adesso, esci tu. Intervallo, cambio campo. Semplicemente.

  14. vis Says:

    (Omix) la tua verbosità, di contro, indica una inusuale familiarità con l’autostimolazione.

  15. Omix Says:

    Assolutamente sì, che diamine !!! Chi la nega o, peggio, chi non la pratica è gravemente ammalato. La verbosità, quando non utilizzata per rendere incomprensibile un testo -magari carente in contenuti- può essere di contro uno strumento di piacere fine a se stesso davvero solleticante. Dovresti utilizzarlo, non è così difficile da maneggiare.
    Ma se non ti auto-stimoli…..lascia perdere :-)

  16. vis Says:

    buona le seconda, la verbosità utilizzata per autocompiacersi della propria carenza di contenuti, è sintomatico di una eccessiva autostimolazione.
    Che diaminie lo dico io, autostimoliamoci pure ma con parsimonia, la cecità è in agguato :-)
    E non solo quella fisica….

  17. Omix Says:

    (Vis) Ti sento ma non ti vedo……ah, conoscerti 25 anni fa!! Nome curioso, Vis….quand’è il tuo onanomastico? Come, anche oggi? Pure il mio…:-)))

  18. vis Says:

    Vis(contessa), la nobiltà d’animo si sente, non si vede, tranquillo hai ancora un certo margine di operatività :-)

  19. Omix Says:

    Non vorrei che il sangue blu complicasse i rapporti…io tendo ad essere (mentalmente) un sofisticated-country, una specie di incrocio instabile tra il ragazzo di campagna di Pozzetto e il primo Camerini de La luna e l’astronauta…non so se può interessare…… (suono il trattore elettrico, sogno un arlecchino spaventa-passeri).
    La mia auto-stimolazione non rende solo ciechi, ma anche un pò scemi. Per questo mi diletto con l’uso (e l’abuso) della lingua (italiana…), oltre che della Fantasia.
    Sognale pel provale.

  20. vis Says:

    Adoro lo stile Lady Chatterly ma da grande vorrei fare l’ecoterrorista.
    Il tagliaerba è il mio mezzo di trasporto e il Minipiner il mio stimolatore personale.
    Facciamo da me per un tè al gelsomino?
    Mi pare che abbiamo abusato fin troppo dell’ospitalità del Tony.
    Porta il fumo perchè io l’ho finito.

  21. Omix Says:

    Mio malgrado, devo declinare per questa sera, Milady. Sono purtroppo atteso impazientemente da incombenze che necessitano della mia presenza e del cui rimando ho sin troppo abusato, pertanto devo lasciare la residenza del Principe Tony (il quale emetterà il giusto sospiro ed al quale mi inchino per la buona pazienza…). La Vostra generosa offerta non ha lasciato indifferente il mio animo ramingo e mi auguro che in un futuro molto prossimo, forse domani stesso, potrò avere la possibilità di condividere la gentile ed affascinante compagnia Vostra e del Vostro Minipimer.
    Vi omaggio dei miei rispetti. [baciamano]

  22. Black Cat Says:

    E’ nato un amore…

  23. vis Says:

    Oibò, lievemente imbarazzata dall’audacia che mi ha spinto ad invitarvi, mi rammarico ora per tanta insolente sfacciataggine.
    Spero di non avervi importunato con le mie sciocchezzuole da donnicciola e mi auguro che da galuntuomo quale siete, vogliate accettare le mie più rispettose scuse.
    Attenderò trepidante il Vostro rientro.
    Buona serata

    (Black Cat, mi raccomando, non farmi fare brutta figura, quando torna avvisami che mi tolgo i bigodini!)

  24. Black Cat Says:

    Non mancherò, mia cara.

  25. Omix Says:

    Toc..toc…

  26. Black Cat Says:

    E’ dal parrucchiere, Omix. Tra poco arriva…

  27. Omix Says:

    Grazie…. ….scordavo il problemino con Franco….. Come mai i Vs blog “affiliati” non hanno, ad esempio, quel comodo registro visivo e cronologico degli interventi… si perde un tantino in praticità e fruibilità….Black Cat, domanda scontata e sciocca, [sorry], ma tu per chi fai il tifo??

  28. Black Cat Says:

    A dirti la verità il registro degli ultimi interventi è qui. Lì ci sono gli ultimi interventi di tutti i blogs. Per chi tifo fra chi? Blogs o squadre di calcio?

  29. Omix Says:

    Sono diventato vecchio! Il mio barbiere ci mette 15 minuti e mi sembra lento…. Buona domenica e complimenti per il cucciolo, è splendido. Sta per arrivare il periodo migliore, vedrai, dai 15 mesi fino ai suoi tre anni vivrai su una nuvola, ovvero finchè i genitori saranno tutto il suo mondo. Poi guarderà fuori e comincerà un’altra storia. Bellissima ma un pò diversa. Goditelo al massimo ora !!! Non esiste al mondo cosa più bella !!

  30. Black Cat Says:

    Grazie per i complimenti!!! Senti, Omix, io sono preoccupata per Vis… che l’abbiano rapita?

  31. vis Says:

    scusate il ritardo, miei cari, ma sono andata a farmi una lampada (ihihi ho pubblicato una vecchia cosa sul mio blog, un po’ particolare).
    Cos’è quella cosa della colonna degli ultimi interventi? scusate ma fino a quando non la do al mio pellegrino virtuale, lui ha detto che mi devo arrangiare.
    Black, non dare retta a Omix, la mia di anni ne ha otto e ancora non si è accorta neanche che esiste un lettino tutto suo e continua a dormire nel mio!..arg….

  32. Omix Says:

    In effetti Vis è stata rapita….beato chi c’era!! Cmq con le femminucce è diverso. I maschietti, pur affettuosi e dolcissimi, son pur sempre maschietti. Certo, Vis, che il tuo letto dev’essere un gran casi*o….figlia, gatti, cani, manca il passerotto di Del Piero appollaiato sulla testiera (o anche non di Del Piero…). La colonna cui mi riferivo è quella che nel Blog di Tony è sulla sinistra (Ultimi interventi). Di fatto, senza quella, il Blog è molto poco fruibile. Innanzitutto già dalla pagina principale posso, aggiornando, vedere se qualcuno scrive, poi vado -se mi interessa il testo o la persona- all’argomento con il rimando. Se io intervengo su un argomento di cui si è parlato un mese fa posso ottenere risposte e rialimentare la conversazione. Altrimenti chi se ne accorge se qualcuno ha scritto qlc su un Post passato?? Eppoi nel tuo Blog, Vis, non riesco a rileggere il mio intervento. Ho scritto due righe, poi rivedendo i commenti, li leggo tutti tranne il mio (che è anonimo ma firmato nel testo). Sono convinto che il problema sia mio, data la mia scarsa familiarità con i Blog, ma la prima pagina di questo è così intuitiva e semplice (quindi molto ben fatta) che non servono particolari attitudini. Solo non si può aggiungere le smile dopo aver visto l’anteprima….e manca lo smile che fuma !!! :-))

  33. vis Says:

    Guarda Omix, se la metti giù così dura, gliela do.
    Parlo del mio pellegrino virtuale, colui che si è occupato di farmi il blog e che mi promette da tempo di ovviare a tutti questi inconvenienti.
    Ma la nostra è una storia di promesse mancate :-)))
    però io il tuo intervento l’ho letto!
    (non diventerò mai una blogstar, mi sa che per questo dovrò andare in analisi, ti ho mai parlato delle mie sedute dall’analista? :-)) Scherzo eh!!!)

  34. Omix Says:

    Spero per te sia carino, mi sa che con una botta sola ci fai poco….. Beato Tony che per fare bello il suo Blog ha pescato in casa….!!

  35. vis Says:

    e che ne so? il nostro è un rapporto solo virtuale.

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.