Categories

Search

Per non dimenticare

October 19th, 2004 by Tony

Qualcuno si ricorda di Massimo Suraci?

Il 19 Settembre 2003, mentre guidava sotto l’effetto di alcool e ecstasy in Via Gramsci a Genova, investì una donna di 29 anni al quinto mese di gravidanza, Arianna Ciccolella.

Proseguì la sua corsa senza fermarsi a soccorrerla, e poco più avanti investì un altro uomo in motorino.
Neanche stavolta si fermò, furono i Carabinieri a fermarlo ed arrestarlo poco dopo.

La donna morì pochi giorni dopo, come anche la bambina che portava in grembo.

Ieri la sentenza definitiva… due anni, pena sospesa. Questa merda di uomo, per cui la pena di morte non sarebbe abbastanza, non passerà neanche un giorno in prigione. Non ha passato neanche un giorno in prigione, dopo l’arresto fu rilasciato immediatamente.

Ricordatelo bene, questo nome. Massimo Suraci.
Un giorno qualcuno ti troverà, e te la farà pagare. Perché tu non sei un uomo, e non sei degno di vivere tra gli uomini.

Posted in World Zap | 7 Comments »

7 Responses

  1. Black Cat Says:

    Io me la ricordavo.. bene… Due anni appeso per i coglioni a un ponte, e mi sembra il minimo.

  2. gaspare Says:

    ehm…viste cerete esperienze, non dico cosa farei… ma tanto si sa… noi siciliani siamo un pò cruenti…

  3. Andrea Beggi Says:

    Gli auguro una lunga vita di rimorso nella piena consapevolezza di tutto il male che ha causato. Notti insonni o piene di incubi dai quali si svegli sudato ed ansimante. Il supplizio del suo senso di colpa che diventa sempre più grande, proprio perchè non è stato punito per il suo crimine.

  4. highlander Says:

    Beh, essendo io una persona estremamente pacifista e pacifica…………
    La notizia mi ha ………. lasciato inchiodato qui sulla sedia come un pirla(sorry).Sarà che son rimasto incastrato sotto la macchina di una che non si è fermata(nonostante i danni e l’età lo rincorsa e al prmo semaforo …..)Cmq se sto tizio dovesse capitarmi davanti non gli direi manco una parola, gli mollerei un calcio nei maroni da farglieli salire in gola.
    Merda di gente che pascola su sta terra.

  5. jpm3 Says:

    vuoi vincere il “vergognaequosolidale” di sto mese?

  6. Ayane.. Says:

    Ke bella la legge italiana..ma siii assassini a piede libero..yeah…

  7. mara Says:

    Io ricordo bene l’incidente, purtroppo conoscevo di persona Arianna, siamo state inseparabili dai 5 ai 10 anni di vita, vivevamo porta a porta, come due sorelle.
    Purtroppo la persi di vista quando io ho cambiato casa, e purtroppo l’ho ritrovata in questa tragedia, è sempre nei miei pensieri.

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.